Quando non è possibile arrivare alla gravidanza con propri gameti (femminili e maschili) dobbiamo ricorrere, per trattare l'infertilità, alla donazione doppia (gli ovociti e gli spermatozoi donati: embriodonazione).

Secondo la legge della Repubblica Ceca e secondo la direttiva Europea, la donazione dell'embrione è un atto completamente legale. La procedura e il trattamento sono gli stessi della donazione di ovociti e del seme. In nessun caso i donatori possono essere premiati per il loro atto. L'intero processo di donazione è completamente anonimo da ambo le parti. L'anonimato si applica sia sui donatori sia sui riceventi, compresi i bambini nati con questo metodo.

Indicazioni per la donazione di embrioni:

  • Combinazione di fattori dell'infertilità maschile e femminile.

 

LE FASI PASSO DOPO PASSO

1. Preparazione dell’endometrio

  • La preparazione avviene sfruttando il ciclo naturale della paziente e si pone l’attenzione sullo spessore e sulla struttura dell’endometrio.
  • All’arrivo del ciclo la ricevente comincerà con l’assunzione di estrogeni in compresse/cerotti transdermici.
  • Controllo ecografico il 10° - 11° giorno. In base al risultato sarà programmata l’aggiunta del progesterone e il successivo trasferimento embrionale.
  • Potranno essere somministrate le gonadotropine per indurre l’ovulazione e la luteinizzazione.

2. Embriotransfer (ET)

  • Il trasferimento embrionale è una procedura semplice e quasi sempre totalmente indolore, simile ad un’inseminazione intrauterina (IUI).
  • Si svolge sotto il controllo ecografico (ET eco guidato).
  • Gli embrioni sono aspirati, insieme a una piccola quantità di liquido di coltura, in un sottile catetere che è inserito nel canale della cervice fino ad arrivare nell’utero dove sono depositati sull’endometrio.
  • È importante che il transfer degli embrioni nell’utero avvenga nel modo corretto: non devono soffrire sbalzi di temperatura e non devono rimanere alla luce troppo a lungo.
  • La paziente riposerà per circa 30 minuti.

3. Dopo il transfer

  • Nel periodo dopo il transfer è consigliato stare al riposo ed evitare lo stress fisico (palestra, sollevamento pesi) e psicologico.
  • È sconsigliato di fare la sauna, andare in piscina e fare i bagni in acqua calda (bagno turco, bagni termali).
  • La paziente prosegue con tutta la terapia e continua ad assumere i farmaci regolarmente.

4. Test di gravidanza, farmaci e monitoraggio della gravidanza

  • Il 14° giorno dopo il transfer dovrà essere fatto il test di gravidanza. Il metodo più affidabile è l'esame del sangue.
  • Quando il test di gravidanza è positivo, la paziente segue le istruzioni ricevute in clinica prima del transfer embrionale.
  • Dovrà essere fissata l’ecografia transvaginale, a un mese dopo il transfer (14 giorni dopo il test di gravidanza), per verificare la presenza del battito cardiaco.
  • L‘assunzione di tutti i farmaci continuerà fino alla 12° settimana e la sospensione sarà graduale.
  • La gravidanza seguirà lo screening prenatale standard.
  • Nel caso il test di gravidanza è negativo, la paziente sospende tutta la terapia e sarà programmato un nuovo trasferimento embrionale.

Per ulteriori domande e informazioni siamo a vostra disposizione.

Facebook

Indirizzo

FertiCare SE
Radlická 3185/1c , Praha 5, 150 00

Cliniche:
FertiCare Prague:
Radlická 3185/1c, Praha 5
FertiCare Karlsbad Fertility:
Bělehradská 1042/14, Karlovy Vary

© Ferticare Prague
TOP ▴